martedì 20 marzo 2012

Il mio dolce diVino


Buongiorno!

Voi sapete perchè si dice "In vino veritas"?
Proverbio latino, "Nel vino è la verità!"
Quando una persona è allegretta perde ogni freno inibitore, si lascia andare, dice e fa cose che normalmente non farebbe. Orazio dice "che cosa non rivela l'ebbrezza? Essa mostra le cose nascoste", e altrove scrive che i re "torturano con il vino colui che essi non sanno se sia degno di amicizia".
Io sono così, sono la regina della tavola e torturo i commensali con il vino, lo metto ovunque dall'antipasto al dolce, nel piatto o nel bicchiere, con un unico fine, smascherare il nemico e liberare dai freni inibitori l'amico.
Il vino scopre le idee dell'uomo, idee che tiene celate dietro alla timidezza e alla paura di agire, ma che libera dopo qualche goccetto.
Oggi vi lascio il mio dolce diVino, una torta al gusto vin brulè, speziata e ubriaca.
Cosa è successo mentre la mangiavamo? Tutti gustavano e ridevano, brindando al ricordo della gita fatta  sotto Natale ai mercatini di Friburgo, dove aleggiava il profumo del gluehwein, e alle gite future, perchè il vino è banchetto, il vino è amicizia.

Ingredienti (ricetta GZ):
250 gr burro
2 cucchiai di cacao amaro in polvere
1 cucchiaio di cannella
1/2 cucchiaino di chiodi di garofano
150 gr di codette di cioccolato fondente
250 gr di farina per dolci Molini Rosignoli
1 bustina di lievito per dolci
4 uova
150 ml di vino rosso (io ho usato il Chianti)
250 gr di zucchero

Procedimento:
Ho separato gli albumi dai tuorli.
Ho messo gli albumi nel robot da cucina con il burro ammorbidito e tagliato a pezzetti, il cacao in polvere, la cannella, i chiodi di garofano, la farina, il lievito, il vino e lo zucchero. Ho lasciato lavorare per due minuti alla massima velocità.
Ho montato a neve gli albumi con un pizzico di sale.
Ho unito gli albumi all'impasto mescolando con un cucchiaio di legno dal basso verso l'alto molto lentamente per non smontarli.
Ho aggiunto le codette.
Ho versato in una tortiera rivestita di carta da forno, preriscaldato il forno e infornato per 45 minuti circa a 180°.

Da bere consiglio un Vino di Visciola 



Con questa ricetta partecipo al contest di Dolcizie...le mie dolci delizie!



28 commenti:

  1. il vino dappertutto...interessante indizio!!
    Alla prossima cena tra amici, metterò in pratica il tuo segreto, sia mai che smaschero il "nemico"?
    Intanto segno questa, buon martedì cara.

    RispondiElimina
  2. Dovessi superare lo spettro del vino con una torta!!! No perchè...con cioccolato e spezie...mi tenta! Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti educo io...mettiti nelle mie mani =)

      Elimina
  3. Mi incuriosisce molto questa torta al vino... mi sa che la provo!!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Io faccio una torta al vino rosso, ma è totalmente diversa, mi sono segnata la tua ricetta! Buona....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quale quale...? mandami link o ricetta sono curiosa di provarne un'altra....

      Elimina
  5. Segno anch'io...non si sa mai mi capitasse a cena un "nemico" da smascherare...Buona giornata

    RispondiElimina
  6. WOW.. non potrei mai farla in casa perchè mio marito non solo è astemio, ma non sopporta il vino.. nemmeno ne può sentire il profumo (infatti fuori casa io mi sfogo ;-))!! ma questa torta è davvero di-vina.. baciotti

    RispondiElimina
  7. Ahahaahahah io quando bevo troppo (veramente mi basta 1 bicchiere) vado lunga.. altro che allegrotta!!! Mmmm ho paura a venirti a trovare.. già ho capito che mi vorrai smascherare.. haahahahahahaha :-) Ottimo questo dolce.. mi intriga assai.. vino e cioccolato... E brava!!! Fichissima l'alzata per il dolce!!!! baci e dopo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...l'ho presa dal mio amico...bella bella

      Elimina
  8. una torta simile con il vino l ho fatta anche io ... mi hai fatto venir voglia...grande ale
    lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'hai fatta uguale o cambia...se è diversa me la mandi? =) Grazie

      Elimina
  9. ma davvero un'idea super... bravissima davvero ^^

    RispondiElimina
  10. che bontà! ti va di partecipare con questa ricetta al mio contest
    http://dolcizie.blogspot.it/2012/02/i-love-chocolate.html

    samaf :)

    RispondiElimina
  11. d'accordo al cento per cento! proverò questo dolce diVino :)

    RispondiElimina
  12. Mi piace!!!! La provo senz'altro ^__^

    RispondiElimina
  13. Astuta e geniale :D e aggiungo efficace! ci penserò :D
    Buonissimo questo dolce, io in genere uso il vino cotto, da provare! grazie cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie...anche tu...manda ricetta che io provo!

      Elimina
  14. te la ruberei...compreso l'alzatina!
    magnifica!

    RispondiElimina
  15. un dolce con il vino? Uno spettacolo di golosità! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  16. e brava Ale...noi il vino rosso lo facciamo e lo beviamo...quindi mi inviti a nozze! ottimo dolce con il vino !

    RispondiElimina
  17. Mai detto fu più vero cara! E lo posso confermare perché io sono una timidona, ma se bevo quel goccino in più mi "scateno"! :P Comunque io il vino lo adoro, soprattutto rosso e questo dolce devo proprio provarlo!

    RispondiElimina
  18. Mammamia che meraviglia, Alessia!! Il vin brulé nella torta è un'idea davero originale e di sicuro profumatissima!! :D

    RispondiElimina
  19. Grazie a tutti!!!! I vostri commenti sono sempre molto carini =)

    RispondiElimina
  20. grazie per aver partecipato! ti aspetto se vuoi con altre dolcizie...

    RispondiElimina
  21. Grazie a te di avermi invitata =)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...