mercoledì 6 giugno 2012

Arrosto di vitello delle Indie

Buongiorno!

Prima di passare alla ricetta di oggi vorrei lasciarvi due link di lettura. 
Uno è il mio articolo su Lino Maga, un vignaiolo conosciuto poco tempo fa, una persona cara che mi ha fatto dono di una bottiglia, un Barbacarlo del 1975 (il mio anno!), un dono davvero prezioso.
L'altro è la mia intervista su World Wine Passion, per una volta anche io mi sono fatta intervistare dall'autrice Tatiana Di Grazia e vi dono il modo per conoscermi un po' meglio.
Anche in questo articolo parlo del mio slow cooking e del vizietto del vino nei piatti, ed anche oggi la ricetta (che ho trovato su un libro meraviglioso di Arrosti di Reynaud) è lenta e ubriaca.



Ingredienti (6 persone):
1,2 kg di arrosto di vitello
3 scalogni
6 cipolline novelle
50 gr di mandorle pelate
20 gr di pinoli
150 gr di albicocche secche
50 gr di zenzero
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di curry
1 cucchiaino di cumino
olio evo Dante
sale
pepe
500 ml vino bianco

Procedimento:
Mescolare la cannella, il curry, il cumino e strofinare l'arrosto con questo mix di spezie.
Tritare lo scalogno e lo zenzero.
Tagliare le cipolline a metà.
Rosolare l'arrosto con l'olio, lo scalogno e lo zenzero.
Aggiungere intorno le cipolline, le mandorle, i pinoli e le albicocche.
Bagnare con vino bianco, coprire e cuocere a fuoco lento per un'ora e mezza. Salare e pepare.











11 commenti:

  1. Molto interessante l'arrosto d'oriente!
    Mi ha fatto sorridere il "vizietto del vino". =D

    RispondiElimina
  2. mi sta scendendo la bavetta alla bocca, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. Io l'ho letta giorni faaa bellissima l'intervista!!! e sto arrosto?? sai che mi piace un casino.. amo la frutta e la frutta secca in questo tipo di preparazioni! :-) buona giornata smackkkkk

    RispondiElimina
  4. ho gia letto tutto puzzolaaaaaaaaa :) un bacione grosssooo! ma ascolta per sabato ... bisogna prendere qualche biglietto da qualche parte?

    RispondiElimina
  5. Davvero prelibato! A quest'ora poi lo divorerei :)

    RispondiElimina
  6. Bella l'intervista!!! Saporitissimo questo arrosto..mi sembra di sentirne quei profumi d'Oriente.. Buono!! Baci

    RispondiElimina
  7. Saporitissimoooooooooooooooooooooooooooo......Ale bacioniiiiiiii

    RispondiElimina
  8. Bella l'intervista, complimenti.
    E l'arrosto poi...è da provare!!!
    Ciao e buona giornata
    Evelin

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...