sabato 29 dicembre 2012

Gingerbread: un gioco da bambini!

Buongiorno!

I bambini sono a casa da scuola e non sapete cosa fargli fare?
E' la giornata giusta per "giocare" con il forno e creare insieme i biscottini allo zenzero.
Il pan di zenzero è un impasto a base di spezie quali zenzero, cannella, chiodi di garofano, noce moscata.  Preparato il biscotto viene poi decorato a piacimento con la glassa colorata.
Questi biscottini, adorati in Inghilterra, Nord America e nei paesi in generale del Nord Europa, sono tipici di questo periodo e possono assumere le forme più diverse. Classico è l'Omino in pan di zenzero. A volte vengono usati anche per decorare alberi di Natale, altre volte per confezionare scatole regalo per i più golosi, oggi vogliamo farlo diventare un gioco passatempo, un lavoretto fra genitori e figli in questi giorni liberi dalla scuola e dal lavoro.
Ad insegnarvi come si fanno saranno i bambini della Scuola Materna di Via Varesina dell'Istituto Comprensivo di Rebbio (CO), in collaborazione con lo chef Carlo (Molon) meglio conosciuto ormai come lo chef dei bambini.
Carlo è andato una mattina a scuola da loro e con loro ha confezionato il lavoretto di Natale che poi hanno consegnato ai genitori a casa.
I bambini si sono fatti trovare tutti belli bravi e buoni, ma soprattutto si sono fatti trovare tutti con il cappello da chef che le maestre avevano pazientemente preparato. 
Inizialmente si sono presentati e hanno voluto conoscere il loro cuoco Carlo, hanno fatto domande quali "Ti piace fare lo chef?" "E' un lavoro difficile il tuo?" e poi sono passati al sodo "Come si fanno questi biscotti?".
Carlo ha descritto loro passo a passo il procedimento per poterli fare, ha detto gli ingredienti (spiegando anche cosa erano) e ha spiegato come si impastano e infornano. Per esigenze di tempo e di organizzazione i biscotti sono arrivati a scuola già pronti, ma da ultimare con la decorazione con la glassa...e questo è stato il compito dei piccoli chef.

Ingredienti (30-35 biscotti):
150 gr di burro
1 pizzico di sale
350 gr di farina 00
160 gr di zucchero
1 uovo
1 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
2 cucchiaini di cannella in polvere
una punta di cucchiaino di noce moscata in polvere
150 gr di miele
2 cucchiaini di zenzero in polvere
mezzo cucchiaino di bicarbonato
per la glassa:
150 gr zucchero a velo
1 albume
coloranti alimentari a piacere

Procedimento:
Mettere tutti gli ingredienti in un mixer e impastarli insieme a velocità media fino ad ottenere una palla di pan di zenzero.
Avvolgere l'impasto in una pellicola e porre in frigorifero per circa 2 ore.
A questo punto stendete l’impasto con un mattarello fino ad ottenere una sfoglia dello spessore di 4 mm.
Ricavate delle forme a piacere con un tagliapasta (i bambini hanno usato fiocchi di neve, renne, alberelli e stelline).
Mettere i biscotti su una teglia rivestita di carta da forno e infornare a forno preriscaldato a 180° per circa 10-12 minuti fino a biscotto dorato.
Per preparare la glassa bisogna montare a neve l'albume e, poco alla volta, aggiungere lo zucchero a velo e mescolare.
In base ai colori che poi avete scelto dividete l'impasto mettendolo in diverse ciotoline.
Aggiungete quindi il colorante alimentare e mescolate.
Ora mettete le varie glasse in diverse sac a poche e siete pronti per decorare i vostri biscotti dando libertà alla vostra fantasia.

Qui inizia il lavoro dei piccoli chef con il cappello.
Primo step: lo chef Carlo spiega e dimostra come si fa ed i bimbi in silenzio lo ascoltano con attenzione.



Secondo step: ognuno si avvicina al banco dei biscotti con un piattino e sceglie i due biscotti da decorare con la forma che più piace.


Terzo step: lo chef prende le manine dei bimbi e li aiuta nei movimenti.


Quarto step: i bimbi vengono affiancati.


Quinto step: i bimbi vengono lasciati in piena autonomia.



















I biscotti sono decorati e confezionati!


I bambini si sono divertiti tantissimo, a volte basta poco per rompere anche una routine scolastica e senza dubbio è una attività che ha insegnato molto a questi piccoli chef che, devo ammettere, sono stati davvero attenti, disciplinati e attivi.

Grazie quindi allo chef dei bambini Carlo, sempre disponibile, grazie alle maestre Teresita, Giusy, Daniela, Patrizia, Loredana, Paola, Silvana e Stefania e alle collaboratrici Maria e Mery, per la loro accoglienza (con cappello!) e collaborazione, e grazie al Direttore Scolastico che ci ha aperto le porte della scuola per questa esperienza di gusto.

Ma un grande grazie va soprattutto a tutti i raggianti bimbi che, dopo essersi comportati più che bene, hanno anche dedicato una bellissima canzone allo chef Carlo per ringraziarlo di essere andato da loro.



E ora? Forza mamme, tutte in cucina con i vostri piccoli chef!




7 commenti:

  1. è davvero molto bello lavorare coi ambini =) buon anno cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...anche a te!!!!! Un abbraccio!

      Elimina
  2. ciao
    è un pò che non commento ma ti seguo sempre ti faccio tanti auguri
    ┣┫◯┉┣┫◯┉▂▂▂▂▂◯┉
    ┉┉┣┫◯┉┉╱╱╱╱╱╱┉┉
    ╭━╮┉┉▕▔▔▔▔▔▔▏┉┉
    ┃┃┗╮┉▕▔▔▔▔▔▔▏┉┉
    ╰╮┏╯┉╱┃◠╭╮◠┃╲┉┉
    ▕▔▔▏╱╭╯╭╯╰╮╰╮╲┉
    ▕╲╲▏▏╰━╯╰╯╰━╯▕┉
    ┉╲╲╲╲▂▂▂▂▂▂▂▂╱┉
    buone feste!!! rosa

    http://kreattiva.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. Mi hai fatto ricordare di quando i miei figli erano piccoli! Un saluto affettuoso ed un grandissimo augurio di Buon Anno
    M.G.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaoooo, come stai? Ti auguro un felice anno nuovo pure io =) Un grande abbraccio!

      Elimina
  4. Buon 2013, un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...