mercoledì 16 ottobre 2013

Il "Re del Risotto"

Buongiorno!

La zucca bertagnina
Posso dire "Io c'ero! È stato un successo senza precedenti ed io c'ero!"
Domenica a Dorno (PV) si è svolta la decima edizione della Sagra della Zucca Bertagnina.
Tutto un paese in festa animato da più di cento bancarelle enogastronomiche, hobbistica e artigianato, due giornate dedicate alle degustazioni di prodotti tipici a base di zucca.
La cena inaugurale si è svolta sabato, alla presenza dell’amministrazione Comunale, del Presidente della Provincia di Pavia, dell’Assessore al Turismo Provinciale e del Presidente della Camera di Commercio di Pavia, per mano dello chef Massimo Dellavedova che ha coordinato un team di cuochi della Pro Loco Dorno.
Io sono arrivata in tempo per gustarmi il pranzo alla domenica.

Il pranzo dello chef Massimo Dellavedova

Ho avuto il piacere di vedermi pure lo showcooking dello chef Sergio Barzetti, che ha cucinato per i partecipanti una rivisitazione del classico risotto di Zucca Bertagnina. Era la prima volta che lo vedevo dal vivo: simpatico, coinvolgente e...amato. Le sue numerose fan avevano il suo libro "Cucinare è un gioco" sotto braccio e non lo hanno fatto andar via fino quando non li ha autografati tutti e non ha concesso loro una foto ricordo.

Sergio Barzetti

Ma perchè ero lì? Beh certo, un buon motivo era per mangiarmi la zucca e bermi Zeta, la birra alla zucca che da un anno a questa parte conosco e bevo con piacere. Un motivo divertente era per far da giuria al primo contest “Re del Risotto”.
Una gara amatoriale di appassionati di cucina dornesi che lottavano a colpi di cucchiaio per conquistare il titolo di “Miglior risotto di zucca 2013”.
I concorrenti erano sei e si sono sfidati a due a due. Con me in giuria due giornalisti, Isabella Radaelli e Daniele Orlandi.
A rompere il ghiaccio e a scaldar le piastre sono state Cinzia, con un risotto alla zucca, gorgonzola e timo, e Giulietta, con il risotto zucca, radicchio e provola affumicata. Era bello vedere come ognuna di loro usava tecniche e trucchi, chiamava amici e parenti per gli assaggi e i giudizi fidati prima di dire "Ok, impiatto".
A seguire ci sono stati Fabio e Massimo, due amici in cucina che hanno proposto il risotto zucca, radicchio, taleggio e amaretti, e Daniele, con un risotto alla zucca all'onda con curcuma, zenzero e noce moscata.
Assolutamente da tener presente che nessuno di loro era un professionista eppure ci sono stati dei risultati e delle presentazioni nel piatto da vari chef.
Gli ultimi due sfidanti sono stati Stefano, con un risotto alla zucca profumato alla salvia e mantecato al caprino, e Mirko, con il risotto alla zucca con fonduta al Castelmagno e aceto balsamico.
Tutti bravi e tutti i risotti buoni ma bisognava eleggere il re e all'unanimità abbiamo scelto il ventitreenne Mirko Ricotti: colpiti da subito per come si muoveva con gli strumenti da cucina, per la tranquillità e padronanza nella preparazione e per come ha impiattato con quella cialda di Parmigiano Reggiano, conquistati al palato dal gusto dell'abbinamento scelto.

Il momento della premiazione

Il risotto alla zucca con fonduta di Castelmagno e aceto balsamico di Mirko Ricotti

In occasione del Sagra è stato presentato in anteprima il nuovo libro "La Zucca Bertagnina" scritto da Filippo Chiesa Ricotti con le ricette dello chef Massimo Dellavedova.

Complimenti davvero a tutti!


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...