venerdì 15 novembre 2013

Noi alla GourmetArena del Merano WineFestival

Buongiorno!

Ieri vi ho presentato in un post la squadra di blogger che, con me, ha partecipato al Merano WineFestival dando voce, in diretta tramite i più importanti social network, alla GourmetArena.
Oggi vi presento gli chef che ognuno di noi ha affiancato durante l'esibizione.
Ogni giorno per tre giorni un gioco, quasi una sfida vera, il Merano Chef Challenge è stato uno show-cooking di alta cucina.
Grandi nomi della ristorazione, chef stellati, hanno preparato ricette del loro territorio, piatti che rappresentano la loro cucina. 
Lo spazio era sempre gremito di gente, appassionati gourmet, specialisti nel settore o semplicemente "gastrocuriosi" venivano nello spazio cucina di Inoxpiù per conoscere gli chef e assaggiare i loro piatti abbinando vini de Le Tenute di Genagricola. "Un luogo della genialità gastronomica" viene definita in un articolo, un luogo che noi blogger abbiamo vissuto in prima persona come parte attiva.

Per tutti noi era la prima esperienza in GourmetArena e per molti di noi pure la prima esperienza con un microfono in mano. Tanta l'agitazione e l'emozione, io per prima ero sempre la più tesa, quella che da mezz'ora prima della presentazione ripeteva in silenzio la lezione cambiando mille versioni fino ad arrivare al momento e sconvolgere ancora i piani. Ma eravamo una bellissima squadra unita e pronta a darci forza e tutto è andato bene per tutti. Anche gli chef ci facevano da grande spalla, anche loro emozionati davanti a un pubblico inaspettato. A darci un prezioso supporto Carlo Vischi ed il Rettore della scuola alberghiera Giorgio Nardelli, che ha coordinato il lavoro degli chef affiancando loro, come aiuto, i ragazzi dell'alberghiera dell'Aquila.

Giorgio Nardelli , Carlo Vischi e Daniela Vettori
I ragazzi della scuola alberghiera

Noi, intorno al nostro tavolino laterale, armati di Smartphone e Tablet, intenti a scattar foto, a cogliere attimi e particolari da lanciare a voi.
A rompere il ghiaccio è stata Valentina Masotti con Massimiliano Villani di Auberge de La Maison che ci ha deliziato con cipolla confit cotta nel fieno profumata al genepy, polvere di arancia e cannella.

Valentina Masotti

A seguire una carrellata di grandi nomi con grandi piatti.
Angela Ceriello del Ristorante Tipico 'E Curti con Fagioli e Funghi Pioppini.

Luca Sessa

Anton Schmaus de Historisches Eck con Mousse di cioccolato con olio di zucca, mele cotogne e zucca
Maria Probst de La Tenda Rossa con Caramelle di fagiolo rosso Lucchese con ragù di ossobuco di razza calvana

Federico Malgarini

Damiano Nigro del Relais Villa D'Amelia con Controfiletto di Fassona cotto rosso, il peperone di Cuneo e la nocciola tonda gentile trilobata



Errico Recanati del Ristorante Andreina con Gnocco di patate viola ripieno di stracotto di lepre con salvia e mirtilli

Luca Sessa

Ivan Justa del Gran Hotel Palazzo con Colombo "Parenzo 1910"

Patrizia Belsito

Massimo Viglietti del Ristorante Il Palma con Pesce Marinato passata di fragole e acetosella


Renato Bosco di Saporè con Aria di Pane
Patrizia Belsito

Roberto Caruso dello Sheraton Milan Malpensa con Lombatina di cervo cotta nel fieno con Morbido di cioccolato fondente alla grappa e zucca in purezza


Vincenzo Elia della Tenuta Moreno con Banderillas di Pesce Spada su stecco di alloro

Tornerò con piacere a parlarvi di Roberto Caruso e Damiano Nigro, sono stati i miei chef e li ho intervistati per voi.
Chiedo scusa a Marco Ricci e a Vitaliy Yarosh perchè, per colpa di una birra, non ho le loro foto con i loro chef ed i piatti. Ma recupererò il materiale ed aggiornerò.
Alla prossima puntata...



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...