sabato 18 gennaio 2014

Quattro chiacchiere con Buddy, il Boss delle torte è passato dagli studi di Milano

Buongiorno!


Alzi la mano chi non ha mai visto "Il boss delle torte", il reality show di Real Time centrato sull'attività della famiglia italo-americana Valastro, di origini siciliane e pugliesi, che si occupa di pasticceria ed è specializzata nella confezione di torte scenografiche per ogni occasione.
Buddy è in Italia ed è passato da Milano proprio ieri.
Non potevo lasciarmi sfuggire l'invito di incontrarlo per una breve intervista ed eccomi puntuale negli studi di Discovery Channel.
"Buongiorno, sono felice di essere qui con voi, sono orgoglioso di essere italiano, la pasticceria é intima nella mia vita, mi ha sempre accompagnato ed è un onore essere in Italia per me oggi" queste le prime parole di Buddy rivolte a noi. E continua "il mio intento con i miei programmi è quello di ricambiare agli italiani i favori di ispirazione che la vostra pasticceria mi ha trasmesso"
Buddy è stato fondamentale per il lancio di Real Time, è il driver fondamentale per il successo.
E il successo arriva dalla sua umanità. La cosa bella, che va detta, è che nel suo programma non porta solo la tecnica, trasmette anche emozioni che vive.
Con Buddy ci sono anche Mauro e Joey. Il primo scatto di ricordo lo faccio con loro, mentre aspettiamo che il Boss delle torte finisca delle riprese.


Le domande che vorremmo fargli sono molte, ma il tempo stringe, Buddy è di passaggio e ha un volo in partenza, quindi dobbiamo esser veloci e sintetici.
Che differenza c'è fra il lavoro negli Stati Uniti e il lavoro in Italia?
"La principale differenza e che voi lavorate per vivere noi in America viviamo per lavorare. A me piace il vostro modo. A volte bisogna fermarsi per sentire il profumo delle rose"
Scopriamo che dell'Italia ama il fatto che qui è tutto molto personale e molto alla mano, se vai da un produttore per un appuntamento vieni invitato a pranzo ad esempio, a lui piace questa familiarità.
Segui gli insegnamenti di tuo padre?
"Vogliamo seguire e mantenere la tradizione ma queste vanno fatte evolvere, non ci si può fermare al vecchio, bisogna seguire la strada del miglioramento. Mio padre era il mio idolo, il miglior pasticcere ma,  se guardo le mie torte e le guardo le sue, sono torte diverse".
Ci racconta che la forza del successo nella pasticceria è che conosce ogni componente del suo team e lo fa lavorare in ciò che è più bravo a fare.
Vuoi metterlo in crisi? Fagli scegliere fra un dolce italiano e un dolce americano. Non riuscirà a rispondere perché a lui piacciono tutti, però scopriamo che ha un debole per la Nutella.
Io mi lancio in una domanda
"Ciao sono Alessia di Dolcezze di Nonna Papera e volevo sapere se hai qualche segreto da condividere con noi per fare i migliori cupcakes" e sento che sto diventando rossa rossa.
"Una cosa importa è stare attenti al forno che avete in casa, dovete capire cosa volete ottenere e agire di conseguenza. Per avere il miglior risultato, un cupcake piatto, dovete tenete il forno a bassa cottura. Oppure un altro errore che si fa riguarda la temperatura dell'impasto: se è freddo si restringe, prima di usarlo attendete. E state attenti alle stagioni. In ultimo sappiate scegliere anche il tipo di farina in base al prodotto, per i cupcakes meglio usare una farina per torte"
Il momento a disposizione sta per volgere al termine, giusto qualche istante ancora per scattare una foto e per farsi autografare il suo libro.



Vi ricordo che ogni venerdì alle 22.10 su Real Time (digitale terrestre free Canale 31, Sky Canali 124, 125 e in HD, TivùSat Canale 31) dal 3 gennaio è in onda la nuova serie "Bakery Boss: SOS Buddy": quando la pasticceria è in difficoltà e gli affari languono, l’unica ricetta per superare la crisi è chiamare il Boss.
Il boss delle torte Buddy Valastro esce dalla sua Carlo's Bakery e va nelle pasticcerie che rischiano di chiudere per risollevare i loro affari. Creando un nuovo menù o rimodernando il loro arredamento, Buddy spera di cambiare il loro destino. 



8 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...