martedì 6 gennaio 2015

Torta al torrone....che piace alla Befana!

Buongiorno!

Ma voi conoscete la storia della Befana
E' risaputo che sia una vecchia brutta e gobba, con il naso adunco e il mento aguzzo, vestita di stracci e coperta di fuliggine (questo perchè entra nelle case attraverso la cappa del camino). 
Stanotte mentre tutti dormivano ha infilato doni e dolcetti nelle calze dei bambini appese al caminetto. 
Di solito lascia caramelle e dolcetti ai bambini che hanno fatto i bravi durante l'anno, a quelli cattivi lascia il carbone. 
Il termine “Befana” deriva dal greco “Epifania” che significa “apparizione, manifestazione”.
Avvenne nella notte tra il 5 ed il 6 gennaio che i Re Magi fecero visita a Gesù per offrirgli oro, incenso e mirra. Anche la Befana apparve nei cieli, a cavallo della sua scopa, ad elargire doni o carbone, a seconda che i bambini siano stati buoni o cattivi.
Una leggenda spiega la coincidenza così: "una sera di un inverno freddissimo, bussarono alla porticina della casa della Befana tre personaggi elegantemente vestiti: erano i Re Magi che, da molto lontano, si erano messi in cammino per rendere omaggio al bambino Gesù. Le chiesero dov’era la strada per Betlemme e la vecchietta indicò loro il cammino ma, nonostante le loro insistenze lei non si unì a loro perché aveva troppe faccende da sbrigare. Dopo che i Re Magi se ne furono andati sentì che aveva sbagliato a rifiutare il loro invito e decise di raggiungerli. Uscì a cercarli ma non riusciva a trovarli. Così bussò ad ogni porta lasciando un dono ad ogni bambino nella speranza che uno di loro fosse Gesù. Così, da allora ha continuato per millenni, nella notte tra il 5 ed il 6 gennaio a cavallo della sua scopa".
Questa notte è arrivata anche da me, solo che da qui non se ne è ancora andata. Ha trovato sul tavolo la torta al torrone che ho preparato ieri sera e mi ha aspettata per colazione, voleva gliene tagliassi una fetta.
Come regalo per oggi vi lascio la ricetta di questa torta che vi farà utilizzare  il torrone avanzato durante queste feste che....oggi l'Epifania si porterà via!

Ingredienti:
200 gr di torrone duro
300 gr di farina 00
250 gr di zucchero di canna
5 uova
300 ml di latte di riso
50 ml di olio di semi
1 bustina di lievito in polvere per dolci

Preparazione:
Sbriciolare il torrone con il robot da cucina.
In una ciotola sbattere le uova, unire lo zucchero e continuare a mescolare fino ad ottenete un composto spumoso.
Aggiungere il latte, la farina e l’olio. Continuare a mescolare. unire il lievito e il torrone. 
Versare l’impasto in una teglia imburrata e infarinata e cuocete in forno caldo a 180°C per circa mezz’ora. 

1 commento:

  1. che bella ,complimenti per tutto foto,parole,ricette, blog mi aggiungo ai tuoi lettori per non perderti più,grazie cara e buona Epifania

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...