mercoledì 4 marzo 2015

A Torino il gelato è firmato Marco Serra

Buongiorno!

Settimana scorsa ho trascorso due giorni a Torino con il solo scopo di scoprire dove si nasconde il gusto in città in compagnia di amici. Posso darvi la prima dritta dicendovi che da Mara dei Boschi ho "scovato" il gusto unico del gelato gourmet di Marco Serra.
A metà del 2012 nasce, nella zona di San Salvario, la gelateria Mara dei Boschi per mano del maestro gelatiere Marco Serra e della sua compagna Marina Dagrossa.
"Da più di vent’anni nutro la passione per il gelato artigianale in tutte le sue forme e ho qui finalmente realizzato il mio sogno" dice Marco "sogno reso ancor più vincente grazie all'importante collaborazione con lo chef stellato Marcello Trentini del ristorante Magorabin".
Il gusto che tutti vengono qui ad assaggiare è il Fondente all’arancia, ma anche il Fior di panna, la Crema di limone, la Nocciola. 
"Il Piemonte è una regione italiana dove si trovano alcune delle migliori materie prime ma anche persone che si dedicano con passione alla cura del prodotto". Per questo la maggior parte degli ingredienti è stagionale e li comprano al mercato vicino. 
Entrare in questa gelateria non è come entrate nelle altre. Questo non tanto per i gusti che comunque sono soggettivi ed io potrei avere i miei preferiti e voi i vostri. Non è nemmeno perché ha ampia offerta anche per celiaci, vegani o intolleranti al lattosio. E' più che altro per l'esperienza che qui andrete a vivere.
Entri e ti trovi un locale curato e accogliente, anche a misura di bimbo con la mega lavagna con i gessi, per poter lasciare i messaggi che vuoi, e il tavolino con le sedie per far accomodare i piccoli ospiti. Ma non devi fermarti lì, devi passare oltre la porticina che va nel retro dove si apre il magico mondo del gelato gourmet.
Un bancone con tre posti a sedere, una postazione per cucinare, un localino dove potere cenare a base di gelato dolce e salato in tutta intimità. Originale senza dubbio.
Questa è la cosa che fa la differenza da Mara dei Boschi, questo è il progetto che Marco porta avanti con Marcello Trentini che prepara la base del piatto che verrà poi da lui trasformata in gelato.
Io ho proprio cenato lì, mentre Marco cucinava e spiegava e mentre insieme sorseggiavamo vino abbinato al gelato.
Non mi resta che postarvi i piatti per dare il tocco finale e farvi venir voglia di andare

Gelato al sedano con gamberone e focaccia genovese

Pane alle olive nere, robiola, pachino, gelato all'oliva taggiasca

Asparago con speck affumicato e gelato caldo al parmigiano 30 mesi e taleggio


Plin di Gelato

Pane allo zafferano, crudo di Parma e gelato al parmigiano 30 mesi

Pere al Nebbiolo con cioccolato e panna

Gelato al cioccolato



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...