venerdì 30 dicembre 2016

Paga con Vodafone Pay

Buongiorno!

Tutti a decidere cosa fare per l'ultimo dell'anno. 
Io quest'anno lo faccio doppio: oggi festeggio con lo chef in una SPA bellissima e domani festeggerò con gli amici tranquilla a casa.
A tal proposito, sapete come ho fatto a pagare il voucher della SPA? Con Vodafone Pay, il servizio messo a disposizione da Vodafone in collaborazione con MasterCard per semplificare la nostra vita. Vi ricordate? Ne avevo già parlato qui.
Un modo di pagare in sicurezza, praticità e di facile utilizzo.
Grazie alla SIM NFC, con Vodafone Pay è possibile pagare in modo semplice, pratico e sicuro con il proprio smartphone Android: basta scaricare l’app Vodafone Wallet sullo smartphone e collegare ad essa tutte le nostre carte MasterCard. 
I pagamenti sono effettuati avvicinando lo smartphone al POS. Non è necessario attivare la app e funziona anche se il telefono è scarico. I pagamenti sotto i 25€ sono immediati, mentre per autorizzare importi superiori, è richiesto l’inserimento del PIN. 
Le spese sono facilmente sotto controllo grazie all’app Vodafone Wallet.
Le informazioni delle carte di pagamento sono al sicuro, custodite nella SIM NFC. 
In caso di furto dello smartphone, il servizio può essere bloccato chiamando il Servizio Clienti permettendoti però di continuare ad usare le carte fisiche senza rischi o seccature.
Il servizio è disponibile in tutti gli esercizi che frequentiamo quotidianamente, proprio per rendere la nostra una #easylife.
L’innovazione di Vodafone insieme con la sicurezza del circuito Mastercard per una tecnologia che garantisce una esperienza di pagamento semplice, immediata, sicura! 
Quindi? Che aspetti? Chissà quanti acquisti ti può agevolare...Scarica anche tu Vodafone Wallet, associa le carte di credito e/o prepagate, sperimenta la tua nuova #easylife con #VodafonePay.


Buzzoole

giovedì 29 dicembre 2016

Zushi Japanese Restaurant

Buongiorno!

Zushi Japanese Restaurant nasce a Verona nel 2006 da un’idea di un imprenditore veronese, Cristiano Gaifa, che grazie alla sua passione per il sushi e per la cultura orientale, ha sviluppato un format con un taglio internazionale basato sul design italiano abbinato alla qualità e alla sicurezza alimentare. 
Questo ha portato a un concept nuovo, giovane, multimediale, che mixxa MADE IN ITALY e JAPANESE CULTURE, con sviluppi digitali all'avanguardia, ora presente in 20 città. 
Il suo valore assoluto è la QUALITA', da esperire in 3 formule: dine in, take away e delivery. 
Materia prima selezionata di prima qualità, cucina di alto livello a prezzi contenuti, contesto di design moderno in NewYork line, azienda eco friendly attenta alla scelta dei fornitori e delle tipologie di pesce non a rischio di estinzione. Menù ampio e attento alle varie intolleranze. La maggior parte dei piatti sono dedicati a celiaci, gluten free e anche vegan. 

Nuova Pasticceria

Buongiorno!

In questi giorni di festa ho assaggiato il panettone della Nuova Pasticceria.
Stiamo parlando di una realtà solida, con oltre trent'anni di attività sotto la guida di professionisti di settore. Grazie all’inventiva, ma soprattutto alla qualità dei suoi prodotti, l'azienda conta ora tre punti vendita, distribuiti sul territorio di Milano (uno a Opera, uno a San Giuliano e uno a Milano in via Monticelli) e si occupa anche della produzione di torte personalizzate per ogni tipo di evento e cerimonia. Tutti i prodotti vengono creati con maestria e fantasia da esperti pasticcieri, con ingredienti e materiali d'alta qualità. Continui controlli vengono eseguiti su tutte le fasi del processo, per garantire sempre la massima sicurezza e freschezza, ed elevati standard qualitativi.

venerdì 23 dicembre 2016

Risotto milano con ricotta alla riduzione di vino rosso

Buongiorno!

Avete mai provato ad accostare il dolce del vino con il salato del riso allo zafferano? Un contrasto che crea al palato un gusto unico. Uno dei migliori risotti mai mangiati, uno dei risotti più buoni perchè creato con ingredienti di ottima qualità amalgamati dal tocco dello chef Carlo Molon.
Io e lo chef a casa abbiamo preparato il brodo di carne con l'estratto di carne Liebig
L’estratto di carne Liebig è un concentrato magro di sola carne bovina. Completamente naturale e ricco di gusto, adatto all’alimentazione di coloro che cercano prodotti naturali.
Come usarlo: per un ottimo brodo basta un cucchiaino (10 g circa) per 1 l di acqua, una punta di coltello (1 g circa) per insaporire i tuoi piatti.
Ingredienti: carne bovina senza glutine - monoingrediente.


Ingredienti per due persone:
160 gr di riso carnaroli Riserva San Massimo
Brodo di carne
Vino bianco Cantina dei Dogi
Olio evo
Mezza cipolla
100 gr di ricotta Caseificio Sommese
1 bustina di zafferano Leprotto
per la riduzione al vino
100 ml vino rosso
3 cucchiai di zucchero



Le Passioni di Auchan e Simply mi svoltano la giornata

Buongiorno!

Cosa fa uno al 23 Dicembre?
Cerca ricette last minute da fare per le Feste oppure un posto dove andare a comprare tutto già pronto.
Io ho deciso di andare a comprare tutto già pronto. Il mio chef ha deciso di non cucinare, mia mamma si merita il giusto riposo e mio papà è meglio stia lontano dai fornelli.
Quindi, mi sembra un'ottima soluzione.
Prima di muovermi però da casa a caccia di un menù, considerato il traffico sulle strade, preferisco consultare i cataloghi e muovermi già sicura su dove andare e cosa comprare.  
"Spulciando" ho trovato on line Le Passioni, il nuovo catalogo di Natale di Auchan e Simply.
Ho trovato un assortimento speciale di prodotti freschi, di alta gamma e qualità, per festeggiare con stile le imminenti festività natalizie. 
In ricordo di mio cugino che ahimè non c'è più comprerò sicuramente le capesante gratinate. Lui le faceva buonissime e sono certa mangiarle ci farà tornare in menti i ricordi di quei Natali. Non può mancare di sicuro la torta al gorgonzola e noci, è un must da noi. L'insalata russa piace tanto a mio papà, il salmone affumicato a mia mamma, io e lo chef inizieremo con sushi. Senza dubbio prenderò anche i cappelletti di cappone così li facciamo in brodo. Direi che ho già trovato un po' di buoni motivi per partire e andare da Auchan e Simply. Tra l'altro mi sono dimenticata un regalo e la Confezione Natalizia Passioni è perfetta per un mio amico.
Sei anche tu in difficoltà? Sfoglia il catalogo...ti svolta la giornata.



Buzzoole

La colazione dell'Antivigilia con le fette biscottate olandesi Huber

Buongiorno!

Buona Antivigilia a tutti. Siete pronti per accogliere il Natale?
Io non vedo l'ora direi.
Questa mattina non ho nemmeno fatto una colazione super light in vista dei pranzi delle feste.
Mi sono impegnata per rendere speciale anche questo giorno di attesa.
Mi sono voluta preparare una buona frittatina di castagne con sciroppo di Agave e polvere di mandarino.
Ho accompagnato la mia frittata una una fetta biscottata olandese ai multicereali Huber. Buonissima con lo sciroppo di Agave e le noci.

Ingredienti:
2 uova
1 cucchiaio di farina di castagne
un cucchiaino di zucchero di canna
1 cucchiaio di Sciroppo di Agave 
1 fetta biscottata olandese Huber
2 noci
polvere di mandarino
uva

mercoledì 21 dicembre 2016

Crema alle castagne con panna montata, scaglie di cioccolato, litchi e cialda Athena

Buongiorno!

Adoro, dico, ADORO le castagne.
Vuoi non iniziare una giornata con una crema preparata con le castagne raccolte nel bosco della vicina (sì, perché nel mio non cadono e tocca andare dalla vicina)?
Ho chiesto il super aiuto dello chef Carlo Molon per una colazione con i baffi e questo è il risultato.
N.B. La scelta di utilizzare come tocco alla ricetta le Cialde Golose Athena, buonissimi e fragranti wafer arrotolati ripieni di crema di nocciola, è stata totalmente mia e me ne prendo tutti i meriti per l'ottimo risultato finale.

Ingredienti:
500 gr di castagne 
500 ml di latte 
175 gr di zucchero
500 ml di panna montata
scaglia di cioccolato
litchi
Cialde Golose Athena
Menta

Procedimento:
Portare a bollore le castagna con lo zucchero nel latte.
Una volta ben cotte passarle al minipimer.
Montare la panna montata.
Mettere in un bicchiere la crema di castagne, aggiungere la panna montata, le scaglie di cioccolato, il litchi e la cialda. Decorare con una fogliolina di menta.

sabato 17 dicembre 2016

A Natale dona il tuo aiuto

Buongiorno!

Della serie...voglio consigliarvi un modo per rendere questo Natale felice anche per chi ha difficoltà. Quindi vi parlo della seconda edizione del progetto di solidarietà del Pastificio Rana insieme a Banco AIimentare finalizzato ad  aiutare le famiglie più bisognose con la donazione di pasta fresca. 
- Oltre 2 milioni di piatti di pasta fresca donata 
- 20 sedi e 300 persone della rete Banco Alimentare coinvolte 
- 950 pallet consegnati con 33 trasporti 
- Più di 7.500 strutture caritative territoriali incluse nel progetto, distribuite nelle 20 Regioni italiane 
- oltre 300.000 famiglie raggiunte 
- 1.300.000 le persone che hanno ricevuto i prodotti Giovanni Rana. 
Questi sono alcuni dei numeri più significativi della prima edizione del grande progetto di solidarietà nato nel 2015 dalla collaborazione tra Pastificio Rana e Banco Alimentare. Un progetto che si è posto l’obiettivo di dare un contributo alle famiglie che non hanno le risorse economiche necessarie per vivere in modo dignitoso. 
Il successo della prima edizione ha stimolato il Pastificio Rana, da sempre impegnato nel sociale, a bissare il progetto. Quindi prendiamoci tutti questo impegno e, fino al 15 gennaio 2017, teniamo presente che per ogni confezione acquistata di Duetto, il Pastificio Rana donerà una confezione di pasta ripiena al Banco Alimentare. Si rinnova quindi il patto tra Giovanni Rana e i consumatori, la sua grande “famiglia allargata”, in modo da poter raggiungere tutti insieme le famiglie in difficoltà. Così ogni scelta d’acquisto coinciderà con una scelta di solidarietà.

Buzzoole

sabato 10 dicembre 2016

Idea regalo di Natale? Kärcher

Buongiorno!

Forse questo post vi sarà utile come idea regalo per Natale.
Parliamo di Kärcher che non è solo un riferimento della pulizia da esterno. Lo sapevate?
E' un marchio anche specialista della pulizia all'interno dell'abitazione (aspirazione, vapore, aspiragocce). 
L'ultima promozione di quest'anno di Kärcher punta l'attenzione sui prodotti home cleaning sintetizzati da un testimonial d'eccezione: il Maggiordomo. Chi, fino alla fine del'anno, acquisterà uno dei prodotti home cleaning di Kärcher potrà partecipare all'estrazione settimanale di un kit di prodotti Kärcher del valore di 1.500€ e potrà vincere 624 ore di collaborazione domestica.

mercoledì 7 dicembre 2016

Pagando alle poste!

Buongiorno!

Ho una esperienza personale da raccontarvi.
Conoscete i vantaggi che si hanno nel pagare con un bollettino postale?
1. Più «Digitale» e quindi più accessibile perché basta collegarsi al sito online di Poste.it e scegliere come pagare con addebito sul conto BancoPosta, con carta Postepay o con carta di credito Visa e Mastercard
2. Più «Comodo»: dal divano, dall'autobus, dalla spiaggia: puoi pagare bollettini, F24 e Bollo auto da qualsiasi dispositivo, anche in mobilità, basta essere registrato a Poste.it
3. Più «Sicuro» attraverso pagamenti certificati e garantiti al 100% da Poste.it Puoi conservare la ricevuta del pagamento nel tuo archivio o inviarla alla tua casella email.
Con Poste Italiane è tutta un'altra storia!
Dimeticavo....esiste una App.
Con App Ufficio Postale e App BancoPosta è possibile pagare i bollettini premarcati 896 semplicemente fotografando con lo smartphone e il tablet il QR Code presente sul bollettino.
L’addebito sarà effettuato direttamente sul conto BancoPosta e sulla carta Postepay.
Buzzoole

martedì 6 dicembre 2016

Cogli la natura, con Bonomelli

Buonasera!

Cosa faccio prima di abbandonarmi fra le braccia di Morfeo?
Mi bevo una camomilla.
La camomilla è una delle piante officinali più antiche e più utilizzate dall’uomo come rimedio naturale per alleviare diversi disturbi. 
Ho appena letto un articolo che ne elencava 10 proprietà scoperte dopo studi scientifici e voglio riportarvele qui.
1) La camomilla ci aiuta a vivere meglio e più a lungo. Dicono che...bere un infuso di camomilla può contribuire a ridurre il rischio di morte prematura del 29%.
2) La camomilla contiene alcune sostanze che evitano l’aggravarsi dei disturbi gastrointestinali. Ha soprattutto un effetto calmante rispetto al bruciore di stomaco e ai crampi allo stomaco. L’infuso di camomilla va preparato con acqua molto calda ma non bollente per non rovinare le proprietà della pianta.
3) La tisana alla camomilla è uno dei rimedi naturali più noti per riuscire a dormire meglio e per sconfiggere l’insonnia. 
4) La camomilla contiene sostanze dall’effetto rilassante che calmano i nervi e i muscoli.
5) Uno studio pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry ha messo in evidenza la capacità della camomilla di alleviare i crampi e i dolori mestruali. 

lunedì 5 dicembre 2016

Chi ha vinto i #MIA16?

Buongiorno!

C'eravate ai #MIA16 sabato sera? No? Allora vi racconto io cosa è successo.
Sono 39 i vincitori dei “Macchianera Internet Awards 2016”, gli oscar della rete che premiano i migliori siti e influencer italiani nonché le pagine social più creative e ingaggianti. I premi sono stati assegnati ieri in uno speciale galà del web organizzato allo IULM di Milano. Personaggi dello showbiz, giornalisti, blogger e influencer sono stati giudicati dagli stessi utenti delle rete (oltre 127mila) attraverso una votazione 2.0 che ha raccolto complessivamente 2.532.145 voti.
L’undicesima edizione dei Macchianera Internet Awards ha avuto un gusto particolare, perché è stata il culmine di una giornata straordinaria, ricca di eventi e dibattiti interessanti – afferma Gianluca Neri, creatore della Festa della Rete -. Ma ancora più importante è stato l’apporto del pubblico, quello che ha riempito lo Iulm durante gli appuntamenti della Festa della Rete, insieme a quello da casa, che ha letteralmente invaso il nostro sito per votare l’influencer o il blog preferito. I numeri parlano chiaro: siamo davanti ad oltre due milioni e mezzo di voti che ci hanno permesso di stilare le 39 classifiche delle altrettante categorie in gara. Questo ci rende fieri di tutto il lavoro che abbiamo svolto per rendere unica questa serata”.

Il mio sandwich di pane integrale di segale Huber

Buongiorno!

Il fine settimana è ormai dedicato al campionato italiano di calcio.
Del resto fuori fa freddo, il buio arriva prestissimo, cosa vuoi fare se non un aperitivo-cena davanti ad un bello schermo gigante con abbonamento SKY?
Quella che vi propongo oggi è un'idea che mi ha dato lo chef Carlo Molon per una di queste serate calcistiche da divano.
E' molto semplice e non richiede nemmeno tanto tempo la preparazione.
Di base ho voluto usare le fette di pane integrale di segale Huber che sono ricche di fibre e vedo che piacciono sempre molto ai miei amici quando le metto a tavola. Di solito piacciono anche a colazione e non si rifiutano mai di mangiarle così, al naturale, senza nulla.
In questa occasione ho ricreato una scena da Fast Food, ma molto più salutare.

venerdì 2 dicembre 2016

Biscottone alla crema di feta, funghi porcini e uova di quaglia

Buongiorno!

Con le fette biscottate si possono fare anche assaggi salati.
So che per voi non sarà una novità, ma per me è abbastanza una scoperta.
Forse perché ho assaggiato per la prima volta le fette biscottate olandesi ai multicereali Huber che, a differenza di quelle che ho sempre mangiato, non sono molto dolci (ovviamente a mio avviso) e mi hanno permesso di fare pensieri salati.
Croccanti al punto giusto, le fette biscottate con crema di feta, porcini e uova di quaglia, sono stati una buonissima idea aperitivo con gli amici.

mercoledì 30 novembre 2016

Mangiando ostriche A'Riccione (#aRiccione #aRiccioneMilano #aRiccioneSeafood)

Buongiorno!

Dove si mangia bene il pesce a Milano?
Non ho dubbi: A'Riccione.
A' Riccione, storico locale milanese, nasce come trattoria nel lontano 1926, in Via Taramelli, luogo che ancora oggi accompagna la vita del capoluogo meneghino deliziando i propri avventori con i suoi tipici piatti legati alla tradizione.
A'Riccione e A'Riccione Bistrot, suo fratello minore, propongono ogni sera la loro cucina di pesce e le loro pregiate ostriche. Vi ricordate che ero stata tanto tempo fa e avevo partecipato ad una serata a base di ostriche sapientemente interpretate dai due talentuosi chef, che ancora lavoravano lì, Hassan e Loris Molon, garantendo un'esperienza gastronomica elegante e completa?
Alla degustazione di ostriche organizzata dai fratelli Giuseppe e Dante Di Paolo, titolari dei locali, ho avuto il piacere di conoscere Renato Ravizza di I.Wai Food che mi ha illuminato sul quel mondo marino sconosciuto a me. Una cosa mi è stata subito di facile comprensione: il mondo delle ostriche e il mondo del vino hanno parecchie affinità. Per entrambi esiste il termine "affinare" ad esempio, oppure, come per il vino, l'ostrica la si gusta meglio dopo qualche minuto che la si è aperta.
Altra cosa che mi ha divertito imparare è che le ostriche sono triploidi, nascono senza sesso poi diventano femmine o maschi.

lunedì 28 novembre 2016

Da Assaporito il sapore campano

Buongiorno!

Oggi parliamo di... Assaporito.
Assaporito è una gastronomia a Brescia che tratta principalmente prodotti tipici campani ed in particolar modo la mozzarella di bufala. 
Adoro le gastronomie così.
Entrare in negozio rallegra, il personale che ci lavora è simpatico e ti fanno sentire a tuo agio e subito in ambiente familiare, perché per loro l’accoglienza è al primo posto. Con garbo, gentilezza e un gran servizio.
Ovviamente anche i prodotti hanno il loro lato forte.
La loro missione è offrire un prodotto fresco, di alta qualità e difficilmente reperibile, ad un buon prezzo.
Per offrire il miglior servizio sono organizzati in tre aree. C'è il negozio che propone la vendita diretta di prodotti tipici di qualità, la zona della degustazione per provare la selezione di prodotti e il caffè, vero tempio del gusto di un prodotto riconosciuto in tutto il mondo e servito secondo la migliore tradizione napoletana.
Assaporito è il modo più diretto per godere dei prodotti tipici del sud Italia.

sabato 26 novembre 2016

Cogli la natura (con #Bonomelli #CogliLaNatura)

Buongiorno!

Chi mi segue sui social conosce perfettamente qual è il momento della giornata che più amo: il risveglio.
Scendo dal letto, alzo la tapparella e apro la finestra.
Respiro!
Respiro!
Respiro!
Vedere il mio lago, sentirne il profumo, percepirne l'aria sul volto...tutto questo per me è un risveglio impagabile. Che sia primavera, estate, autunno o inverno.
Ogni giorno mi piace ritrovare quelle sensazioni provate a contatto con la natura.
Sensazioni che continuo a provare chiudendo la finestra e bevendomi una tisana o una camomilla.
In questi giorni sto provando la linea Bonomelli.
Bonomelli una lunga e ricca storia che inizia nel 1908 quando l’appena ventenne e intraprendente Luigi Amedeo Bonomelli dà vita alla produzione di liquori e sciroppi nei laboratori di Viale Piceno a Milano. 
I prodotti Bonomelli sono tutti mix di erbe che se abbinati ad uno stile di vita sano e ad una dieta varia ed equilibrata rappresentano un aiuto ideale per la nostra quotidianità.
E allora ecco che per tutto il giorno, tazza in mano, continuo a stare in simbiosi con la natura e continuo ad avere la pace nell'animo (lavorando con più voglia e redditività).

Buon sabato!
Buzzoole

mercoledì 23 novembre 2016

Il mio CACO VANIGLIA

Buongiorno!

Qual è il vostro frutto dei ricordi?
Il mio è il caco. Quando vedo, penso o sento nominare un caco subito mi viene in mente il mio papà, il divoratore di cachi.
Questo frutto autunnale, buono ma particolare, non mi ha attirata da subito. Ho dovuto imparare a conoscerlo piano piano e con un corso di avvicinamento di mio padre. Mi dava un po' fastidio la viscidità che mi trasmetteva e alcuno volte mi capitava troppo poco maturo.
Ora invece lo apprezzo, se bello maturo e non allappa, e lo mangio appena posso.
L'altra mattina mi è venuta l'idea di mangiarlo a colazione abbinandolo in modo molto semplice ad una cialda golosa alla vaniglia di Athena.
Le Cialde Golose Athena sono fragranti wafer arrotolati ripieni di crema di vaniglia. Sono dolci di pasticceria industriale meravigliosi per accompagnare un tè o un gelato e sfiziosi per uno snack goloso.
Sono talmente buone che ne mangi uno dopo l'altro senza stancarti e non hai bisogno di scuse o di abbinarci qualcosa per forza, li mangi e ti senti pieno di dolcezza.
Ecco perché ho pensato di farmi una cosa molto easy: il mio CACO VANIGLIA (ahahaha capito il gioco di parole?)

Ingredienti:
1 caco
4 cialde Athena alla vaniglia

Procedimento:
Aprire il caco, sbriciolarvi sopra due cialde alla vaniglia e posizionarne altre due come in foto.
STOP....ciò che agli occhi vi pare banale è una colazione che vi riempirà di gioia e sapore.

lunedì 14 novembre 2016

French toast con pane di segale

Buongiorno!

A colazione oggi: French toast.
Il French toast, noto anche come eggy bread, German toast, gypsy toast, poor knights, o Spanish toast, è un piatto composto da pane inzuppato in uova sbattute e in seguito fritto.
Altro piatto semplice e veloce per le colazioni che piacciono a me.
E visto che mi piace anche fare un po' di storia del piatto, ho letto che.... la prima menzione di French toast compare tra le ricette romane di Apicio intorno al IV-V secolo; la ricetta parlava di immergere il pane nel latte, ma non nelle uova, e non forniva un nome specifico, solo aliter dulcia "un altro dolce".
Da buona comasca vi dico anche che... il maestro Martino da Como ne forniva già la ricetta. 
In pratica le fette di pane sono messe a mollo nelle uova sbattute. Possono essere ulteriormente aggiunti nel mix zucchero, cannella, noce moscata e vaniglia. Le fette sono in seguito fritte su entrambi i lati finché non diventano marroni. È consigliato il pane raffermo per la ricetta, dal momento che assorbe maggiormente le uova senza sgretolarsi.

giovedì 10 novembre 2016

#VealDay

Buongiorno!

Io stasera sarò impegnata.
Io stasera parteciperò al #VealDay e sono certa che ne avrete già sentito parlare in questi giorni. Sappiamo bene che il vitello è ingrediente fondamentale  nella cucina tradizionale lombarda, e soprattutto per quella milanese, conosciamo tutti la cotoletta e l’ossobuco.
Quindi non è un caso se proprio a Milano oggi 10 novembre si terrà il #Vealday, una iniziativa sponsorizzata da Blog Sfizioso e da Gourmet Social Club capace di coinvolgere venti ristoranti che hanno accettato la sfida di inserire nel menù un piatto ad hoc per l’occasione, preparato ovviamente con la carne di vitello.
Ancora una volta i social saranno ottimi alleati per diffondere il "verbo" del #VealDay e la serata potrà essere seguita sia dal vivo che attraverso la rete – Facebook, Twitter ed Instagram - con l’hashtag dedicato #VealDay.
Ad animare il tutto saremo una ventina di influencer che posteranno le foto dei piatti e delle varie location sparse per Milano, per diffondere il più possibile i contenuti di una serata che avrà al centro non solo il vitello, ma anche e soprattutto la cucina tipica del capoluogo lombardo.
Se volete saperne di più e se vi viene voglia di partecipare potete andare a questo link e consultare l’elenco completo dei locali che hanno aderito con le proposte speciali che ogni chef preparerà.

lunedì 7 novembre 2016

Pizza Pazza a Milano, non solo pizza

Buongiorno!

Conoscete Pizza Pazza?
Pizza Pazza, che non è solo pizzeria ma anche ristorante, è un locale storico, aperto sin dal 1968.
Si trova nel cuore di Milano, a soli 400 mt dal Duomo, e fa della semplicità il suo punto di forza. 
Il locale mette a disposizione dei propri ospiti 4 grandi sale interne e uno spazio all'esterno affacciato su una delle piazze più belle del centro di Milano. Pizza Pazza dispone anche di un bellissimo giardino esterno, con una ventina di posti a sedere e aperto durante la stagione estiva. L'atmosfera accogliente, la qualità della sua offerta culinaria e il servizio cortese e accurato fanno di Pizza Pazza un vero must per tutti gli amanti della buona cucina e del mangiar bene.
Da Pizza Pazza trovi un menù con piatti a base di carne e pesce, che spaziano dagli antipasti alle grigliate, passando dai primi con molluschi e crostacei. Non manca un'eccellente selezione di vini. 
Qui anche i celiaci trovano un buon piatto di pasta gluten free.
Puoi trovarti che per una colazione o cena di lavoro con i colleghi, ma anche con gli amici per una serata spensierata.


La vera regina di questo posto storico però è bene non scordare che è, immancabilmente, la pizza, che con la mozzarella di bufala DOP diventa un vero e proprio viaggio culinario che coniuga la croccantezza dell’impasto, la corposità del pomodoro e la bontà di un formaggio unico al mondo. 
Rigorosamente cotte in forno a legna, le pizze sono in grado di soddisfare anche i palati più esigenti. 
Nel ricco e variegato menu trovate dalla classica margherita alla "pizza del pizzaiolo", dalla focaccina con rosmarino a quella con lardo di colonnata.
Il locale ha anche un APP ben strutturata che permette di vedere il menù, visionare l'interno del locale ed effettuare prenotazioni in pochi tap.
Io ho appena fatto il download .
Buzzoole

mercoledì 2 novembre 2016

myDietor

Buongiorno!


  Parliamo di...myDietor.

 Io che non uso zucchero lavorato da due anni     voglio dirvi che...
myDietor è da 40 anni (siamo gemelli) il dolcificante più amato dagli italiani grazie alla costante innovazione dei suoi prodotti e grazie ad ingredienti di alta qualità. Tutta la gamma di dolcificanti myDietor è a zero calorie, senza aspartame senza glutine e ancora più buona grazie alla nuova formulazione lanciata nel 2015. La gamma si divide tra il classico myDietor blu e la novità myDietor Cuor di Stevia, il nuovo dolcificante di origine naturale. La stevia è una pianta perenne originaria del Sudamerica e conosciuta e apprezzata da secoli per le straordinarie proprietà dolcificanti delle sue foglie.

venerdì 21 ottobre 2016

60 anni di Galatine: buon compleanno!

Buongiorno!

Ma lo sapevate che... Galatine, lo storico marchio del gruppo Cloetta, compie 60 anni?
La nostra compagna d'infanzia "invecchia" mantenendosi sempre attuale e moderna.
Quante tavolette avete mangiato voi? Io tante, erano il mio premio se facevo la brava dal dottore Ognuno ha il premio che si merita, io avevo questo! Del resto è dei mie anni 70 l'ingresso di Galatine in farmacia, percui il considerarle sane.
Le caramelle Galatine sono tra le più amate del mercato, e sono le uniche tavolette preparate con ingredienti buoni e naturali: l’80% di latte, alimento gustoso e importante fonte di calcio, il miele, dolcificante naturale, e lo yogurt, dal gusto delicato e leggero. Vi ricordate le tavolette al cioccolato? E quelle al latte e fragola, colorate e divertenti? Buonissime, anche se le mie preferite rimangono le classiche.
Ma torniamo al compleanno... come ha deciso di festeggiare Galatine questo importante traguardo? Rifacendosi l'abito. Infatti Galatine ha un pack tutto nuovo e celebrativo. Si tratta di una confezione esclusiva limited edition dedicata alla storica referenza “Latte”: colorata, divertente, che vuole celebrare nella maniera più "galatinosa" possibile questo importante traguardo, lasciando un ricordo ai suoi consumatori affezionati.

mercoledì 19 ottobre 2016

inspiration + planner + agenda = insplagenda!

Buongiorno!

Sabato mattina, ore 6.45. La sveglia biologica suona precisa senza badare ai giorni di riposo ed io, come in un giorno feriale, apro gli occhi, accendo la luce, inforco gli occhiali, prendo il mio Iphone 6S Plus e inizio a "socializzare" con il mondo esterno (quello sveglio e quello che si sta per svegliare e comunque prima o poi si sveglierà).
Una routine ormai, è il mio lavoro. E non si ferma mai.
Sì perché, da quando con Patrizia e Gabrio ho la mia agenzia di comunicazione social Finest Communication For Your Taste, le giornate trascorrono sui social che è un piacere. Posta, programma, retwitta, condividi...crea, scatta, pubblica... parlane parlane parlane, comunque e sempre.
Sapete qual è la parte più difficile? Organizzare i tempi. Ogni tipo di comunicazione ha il suo orario, ogni tipo di cliente ha le sue esigenze, incastri, imprevisti, tempismo be always connessa.
Ed io mi ritengo anche già brava, di colpi ne perdo uno al massimo alla settimana (ahahaha).
Ciò che mi manca è una agenda o un qualcosa che mi organizzi mentalmente.
Ok, allora torniamo a sabato mattina alle ore 6.45.

venerdì 14 ottobre 2016

Tartare di tonno alla crema di parmigiano con julienne di Bresaola della Valtellina IGP croccante.

Buongiorno!

Ogni tanto torno in cucina, mi fermo dai giri in giro e mi concedo una pausa fornelli.
Voi direte "Bravaaaa!", ma premetto subito una cosa, mi metto in pausa fornelli solo se assistita dallo chef Carlo Molon. E' una pausa ludico-didattica, per rilassarmi, divertirmi e imparare a far qualcosa in cucina.
L'argomento del giorno è la Bresaola della Valtellina I.G.P.
Dal 1996 la vera Bresaola della Valtellina è garantita dal marchio comunitario di Indicazione Geografica Protetta, utilizzato esclusivamente dai produttori certificati della Provincia di Sondrio, che si attengono al rigoroso Disciplinare di Produzione.
Il Consorzio di tutela Bresaola della Valtellina, garantisce la provenienza di questo raffinato prodotto (da allevamenti Europei e Sud-Americani), ne promuove l’immagine e lo salvaguardia da imitazioni e contraffazioni.

giovedì 13 ottobre 2016

LaTua!Scelta


Buongiorno!

Oggi voglio parlarvi del concorso LaTua!Scelta promosso da LaTua!Card, il programma fedeltà di Auchan, Simply Market e Lillapois.
Siete in possesso della carta fedeltà? Perché questo concorso è riservato ai clienti possessori della carta fedeltà di Auchan, Simply e Lillapois.
Se non l'avete andate a farla e una volta che l'avete in mano vi basta andare al sito LaTua!Card, registrarla e votare i premi che vorresti inseriti nel programma fedeltà LaTua!Collection 2017/2018
Per la prima volta un programma fedeltà dà la possibilità ai propri clienti di scegliere i premi che saranno presenti nel prossimo catalogo LaTua!Collection 2017/2018.
Con il concorso LaTua!Scelta è possibile partecipare a un doppio concorso che ti permette sia di accumulare punti per richiedere i premi presenti nel catalogo attuale, oppure vincere alcuni premi delle categorie proposte per LaTua!Collection 2017/2018. 
Come funziona? Ve lo spiego subito.

mercoledì 12 ottobre 2016

Scopri su #insiemeper la storia di Licia e quella della sua impresa con #fashionlab #ad

Buongiorno!

#INSIEMEPER RACCONTARTI L'IMPRESA

Un'idea non arriva da sola. Spesso si ispira alle parole di chi ha saputo realizzare un'intuizione.
Spesso nasce dalle testimonianze di chi ce l'ha fatta.
Spesso, basta saper ascoltare la storia giusta per iniziare a scrivere la propria.
Scopri su #InsiemePer, il contenitore editoriale per gli imprenditori, gli start-upper e i professionisti

che cercano la forza di un'idea per scrivere la storia della loro impresa, la storia di Licia e quella della sua impresa con #fashionlab #ad

Novità Saila Candy

Buongiorno!

"Saila liquirizia naturale e pura, Saila liquirizia. Saila è un piacere, piacere che uccide" era la fine degli anni '80 e la pubblicità era cantata da una "diavolessa".
Cosa è cambiato in questi anni nel mondo Saila?
Molte cose, e oggi ci sono ancora novità di cui parlare che riguardano questo brand unico.
Iniziamo dal design, nuovo, più moderno e accattivante.
Astucci, buste e scatole che diventano preziose nei colori black&gold. Un design più chiaro e moderno, grintoso.
Conosciamo già la gamma completa in cui si propone Saila, dai confetti teneri, caramelle dure, alle jelly. Abbiamo un mix perfetto di ingredienti e consistenze. La grande new entry nel mondo dedicato alle jelly è Jelly liquirizia in busta da 75 gr. I confetti Jelly: un’anima di morbida liquirizia ricoperta da un freschissimo strato croccante, così buoni che sai quando inizi ma non quando smetti. 
Una importantissima novità riguarda tutti coloro che puntano alla forma fisica. Ora infatti potranno godere di piccoli piaceri al palato senza zucchero, ma dolcificati con Stevia. La linea senza zucchero offre tutta la freschezza e il gusto della menta e della liquirizia (che ricordiamo essere 100% italiana) in una formula leggera e un gusto senza fine. Un piacere fresco e delicato per le donne e per chiunque tiene alla leggerezza.



Buzzoole

martedì 11 ottobre 2016

Il mio ordine secondo Simon & the Stars a Casa Brother

Buongiorno!

Esattamente un anno fa mi ritrovavo per la prima volta con lei, l'etichettatrice Brother. Vi ricordate? Ne avevo parlato qui.
In questo anno ci siamo divertire insieme a fare ordine in casa, soprattutto in cucina e nel mio ufficio, sono talmente belle le etichette che puoi creare che l'ordine lo facevo più per estetica e divertimento che per necessità.
Vi avevo già detto che Brother è l’azienda giapponese che produce soluzioni di stampa tra le quali anche le etichettatrici per l’ordine e l’organizzazione in ambito lavorativo e domestico. Il suo pay-off è “At your side”, proprio perché il beneficio di ogni prodotto della gamma di etichettatrici è quello di affiancare il consumatore nel difficile compito di organizzare la casa o l’ufficio, semplificando le attività. 
L'altra sera sono tornata alla presentazione del nuovo modello PT-H100LB: un prodotto semplice da utilizzare con ambiti di impiego allargati (beauty per etichettare i contenitori del bagno; fashion per catalogare il contenuto di scatole; food per organizzare al meglio i vasetti di spezie o di marmellata ecc). I nastri intercambiabili sono disponibili in diversi colori e dimensioni, possono essere applicati su qualsiasi superficie. Garantiscono una lunga durata nel tempo grazie all’esclusiva tecnologia che prevede un adesivo rinforzato e una pellicola trasparente di protezione del testo. Resistono alle abrasioni, alle temperature estreme, agli agenti chimici, all’acqua e alla luce solare. Sono inoltre disponibili nastri per tessuti, utilissimi da applicare su indumenti e materiale scolastico (gli astucci dei bambini e i grembiuli, ad esempio).

lunedì 10 ottobre 2016

Al via l'Anno Accademico 2016-2017 all'ALMA SCHOOL

Buongiorno!

Dopo due anni sono tornata in Alma, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana.
L'ultima volta ci avevo lasciato il cuore dopo la mia settimana come studentessa alla Summer School. Vi ricordate che vi avevo raccontato tutto? Beh, nel caso potete andare a rileggere qui.
Bellissima l'emozione nel varcare ancora quella soglia, rivedere i docenti, Marino il bibliotecario e rivedere il portone degli spogliatoi riprovando quelle sensazioni che provavo alle 6 del mattino nell'andarmi a cambiare prima di entrare in aula.

venerdì 7 ottobre 2016

The Kitchen World: più di 50 birre alla spina - lasciatevi tentare anche voi da un locale UNICO IN ITALIA.

Buongiorno!

The Kitchen World è uno spettacolare concept rappresentato da due restaurant beer, il The Kitchen Beer Restaurant di Casorezzo e il The Kitchen Inn Beer Restaurant di Galliate, due punti di riferimento nella ristorazione e nell'ospitalità. 
L'idea è quella di creare una birreria con cucina. Un ristorante di qualità con birre di qualità. In particolare, la filosofia The Kitchen è quella di proporre prodotti a “Km zero” o anche definiti “a filiera corta”, prodotti della Valle del Ticino e pasta fresca di loro produzione. Si predilige l’alimento locale, garantito dal produttore nella sua genuinità, per proporre ai propri clienti prodotti stagionali che abbiano un diretto legame con il territorio di produzione. Inoltre, gli alimenti “a Km zero”, offrono maggiori garanzie di freschezza e genuinità proprio per l’assenza, o quasi, di trasporto e di passaggio. 
L'avventura di The kitchen a Casorezzo parte nel 2010. Seguendo questa filosofia nel 2015 gli stessi fondatori di The Kitchen, Maurizio e Cinzia, creano The Kitchen Inn. 
Alle pagine Facebook dei due ristoranti (https://www.facebook.com/maurizio.thekitchen e https://www.facebook.com/TheKitchenGalliate) si trovano tutte le novità e le promo che coinvolgono i due locali. 
Informazioni su orari, novità e caratteristiche del locale si trovano anche sull'APP The Kitchen  che potete scaricare qui https://itunes.apple.com/it/app/the-kitchen/id960644854?mt=8 per iOS oppure qui https://play.google.com/store/apps/details?id=it.pgmobapp.app_1416619924348_J5YwA9 per Android e dove la prenotazione è davvero semplice con pochi pratici "tap”. 

Buzzoole

giovedì 6 ottobre 2016

Con METRO Cash and Carry è sempre una Top Dinner

Buongiorno!

Non credo sia una novità se vi dico che METRO Cash and Carry è il Partner numero uno per il mondo HORECA.
Soprattutto negli ultimi anni abbiamo visto una importante fase di rinnovamento, rinnovamento volto a consolidare la forza sul Cash and Carry integrando la multicanalità, i cui pilastri poggiano sulla delivery e i servizi accessori per soddisfare al meglio le esigenze dell’Horeca, sul formato dei punti di vendita «Casa dell’Horeca» e sull’apertura delle METRO Academy in varie città Italiane (una scuola professionale di cucina dedicata ai professionisti dell’HORECA).
METRO Cash and Carry ha la capacità di essere partner d’eccezione per tutti gli amanti del cibo, in quanto in grado di fornire materie prime uniche, ma anche ispirazioni, tecniche, attrezzature che consentono ai Food Lover di operare addirittura al livello dei grandi Chef.
Posso dire che le colazioni casalinghe e frettolose che amo di più sono quelle con i dunuts surgelati della METRO Cash and Carry? Posso dire che METRO Cash and Carry mi risolve un sacco di problemi nel momento in cui decido all'ultimo di organizzare un aperitivo? Olive ascolane, fagottini al formaggio in pochi minuti passano dal frizzer alla tavola per gli ospiti.
Non solo i surgelati comunque sono i prodotti che mi danno soddisfazione, ci sono anche tanti ingredienti freschi (pesce, carne, ortofrutta, salumi, latticini, specialità) e delle merci più rare e innovative in ambito food, wine &beverage.
Ora è nato un nuovo progetto: TOP DINNER una serie di pillole monografiche disponibili su Dplay.com e sulla pagina Facebook «METRO Academy», che tracciano il ritratto dei 7 chef più interessanti che hanno partecipato a Top Chef (in onda su canale 9).
L’interesse particolare di METRO Cash and Carry è quello di presentarsi come partner d’eccellenza dei professionisti della ristorazione, mettendosi al loro fianco come fornitore ma anche partner, proprio come racconta la serie TOP DINNER.
Qui si vedono 7 Chef italiani che scelgono METRO Cash and Carry e la METRO Academy per esprimere la propria arte. 
Il cibo è creatività, poesia, talento. La cucina è un atelier d'artista. Lo chef crea, inventa, elabora, realizza. Il piatto diventa la sua tela, come un pittore disegna e firma la sua opera. I top chef realizzano un piatto d'autore che esalta la premiumness di METRO.
Una serie speciale di clip monografiche da 3-4 minuti: riposti i coltelli, per alcuni degli chef del momento la competizione è appena finita, ma il loro percorso artistico e culinario è tutto da scrivere. Mentre si raccontano gli chef si mettono alla prova e realizzano all’interno della METRO Academy un piatto speciale per la Top Dinner di METRO Cash and Carry, grazie alla qualità di ingredienti straordinari ed alla competenza unica nei freschissimi offerta da METRO.
Anche io voglio fare quella faccia soddisfatta che ha Federico D'Amato mentre compra il Gambero Rosso alla METRO Cash and Carry, è consapevole di essere a metà dell'opera perché con in mano ottomi ingredienti il resto vien da sé (ed in effetti è un po' la sensazione che si ha ogni volta che si fa la spesa da loro).

Buzzoole

giovedì 29 settembre 2016

Il mio Cous Cous Fest

Buongiorno!

Il piatto di Alberto Sanna vincitore del Campionato Italiano 2016 al Cous Cous Fest
Forse dovrei chiedere ad Elisabetta Artemisia Ferrari la data giusta. Sì perché non ricordo bene se ho iniziato a seguire il Cous Cous Fest tre, quattro o cinque anni fa. Sono invece certa di aver iniziato il tutto grazie ad Artemisia che era in loco e mi faceva vedere sui social tutto ciò che accadeva. Io la seguivo e lei mi ha illuminata su un evento che non conoscevo, ma che da subito mi ha colpita.
Poi mi ricordo lo scorso anno, in gara c'era Stefano De Gregorio che ha vinto sia il Campionato Italiano, sia il Campionato Internazionale. Ore e ore attaccata al telefono per sapere i verdetti delle giurie e mi ricordo la telefonata per congratularmi con Deg e la gioia nel vederlo sul palco con la coppa del Mondo.

Rocco Pace e Stefano De Gregorio Campioni del Mondo al Cous Cous Fest 2015

E quest'anno l'ho vissuto in prima persona, sentendone i profumi, godendone la musica (da un privè dietro al palco, che non fa mai male!) e incontrando personaggi legati al Festival che da tanto "inseguivo" come Andy Luotto. Per non parlare delle emozioni provate.

venerdì 16 settembre 2016

Erbusco in tavola, una serata di beneficenza

Buongiorno!

Qualche giorno fa ho partecipato ad un viaggio enogastronomico alla scoperta delle bellezze di Erbusco.
L'invito mi è arrivato direttamente dal Comune di Erbusco (BS) ed io l'ho subito accettato in quanto simpatizzo molto per quelle zone della Franciacorta.
Tutta la serata di Erbusco in Tavola si è svolta in una cornice esclusiva di sensazioni ed emozioni regalate dalla musica e dalla bellezza dei luoghi. Sei tra le più belle Ville di Erbusco hanno aperto le porte ai visitatori.
Villa Ferrari Trebucchi, Villa Marchetti, Villa Lechi, Villa Longhi, Villa Secco D'Aragona, Villa Cavalleri e il Borgo Pieve hanno offerto scenari da mille e una notte di estate inoltrata. 
Complice la serata ancora molto calda e l'aria ancora molto estiva anche negli animi delle persone, l'ambiente era leggero e spensierato.

mercoledì 14 settembre 2016

Matteo Morra apre a Barolo

Buongiorno!

Oggi vi voglio parlare di Matteo Morra, un giovane chef che si caratterizza per una cucina alla ricerca della tradizione e dell'eleganza, alla continua ricerca di ricette del territorio appositamente rivisitate.
La sua attività e duplice. E' un Personal Chef con un servizio esclusivo che permette di avere a casa propria uno chef per una cena intima, con amici oppure per eventi aziendali. 
Offre anche un servizio catering per quelle occasioni in cui la perfezione è d'obbligo quali matrimoni o eventi aziendali. 
La seconda attività invece riguarda il ristorante aperto da poco nel cuore delle langhe a Barolo all'interno della prestigiosissima cantina Sibylle. Il ristorante è situato su una vista mozzafiato proprio sulle colline Unesco piu famose al mondo. 

venerdì 9 settembre 2016

Hip Hop Watches #50watchoffame

Buongiorno!

Tutto torna e non si dovrebbe mai buttare via nulla.
Questa dovrebbe essere la massima impressa nella nostra mente quando pensiamo che un abito o un accessorio sia passato di moda.
Faccio un esempio: l'Hip Hop.
Chi non aveva al polso, se nato negli anni '70-'80, un bell'Hip Hop colorato e profumato?
Sì, profumato. La cosa divertente era annusare l'orologio degli altri per sentirne il profumo.
Beh, l'Hip Hop è tornato ed io sono subito andata a casa dei miei nella mia cameretta a cercare il mio arancione. Non c'era. "Mamma, dov'è il mio Hip Hop arancione?" "L'ho buttato, non lo mettevi più".
Ecco...."Mamma, tutto torna e non si dovrebbe mai buttare via nulla (senza permesso poi)".
L'orologio cult degli anni '80 è tornato con un nuovo chiaro messaggio "I colori che indossiamo parlano di noi". Ogni colore si sa esprime sentimenti ed emozioni in grado di mutare repentinamente durante la giornata. Gli orologi Hip Hop, con il loro design, puntano tutto sull'iconica intercambiabilità degli elementi, diventando così specchio della personalità e creatività di ognuno, permettendoci di reinventare in ogni momento il nostro stile, con un'esplosione di colori e materiali sempre di tendenza.

giovedì 8 settembre 2016

Cantine Aperte a Palanzo di Faggeto Lario (CO)

Buongiorno!

Quinta edizione della manifestazione dedicata alla degustazione di vini locali, nazionali ed esteri che verranno serviti nelle antiche cantine del borgo di Palanzo di Faggeto Lario (CO) allestite per l’occasione. Sabato 10 Settembre, potranno assaggiare prodotti gastronomici tipici abbinati agli oltre 30 vini proposti. Presente anche una cantina per i più piccoli con bevande analcoliche e due cantina dedicate ai grandi vini neozelandesi e ai nebbioli di montagna, il tutto animato da concerto in piazza e musicisti itineranti.
Per accedere alle degustazioni è necessario scegliere il percorso preferito e acquistare il pass con calice porta-calice (restituibile a fine serata alla cassa o presso le cantine n. 9 e 6, cauzione di euro 2,00).
La manifestazione avrà inizio alle ore 18,00 e si terrà anche in caso di maltempo.
Con prenotazione servizio navetta con orari da concordare. Da Como (Piazza Sant’Agostino/Palanzo) € 20,00 a tratta – Tel: 338 2004670

venerdì 26 agosto 2016

#AMAtriciana

Buongiorno!

Come ben sapete lo scorso giovedì 24 agosto l'Italia è stata colpita dall'ennesimo sisma. Il terremoto, di intensità 6.0, ha interessato l'area tra il Lazio, l’Umbria e le Marche ed ha causato un numero di vittime in costante aggiornamento. Da un ultimo dato della Protezione Civile abbiamo: 267 morti, 207 dei quali ad Amatrice, 49 ad Arquata e 11 ad Accumoli. I feriti passati per gli ospedali di Lazio, Umbria e Marche sono 387, ma si sta verificando quanti ancora siano ospedalizzati. Fino a ieri sono state 238 le persone estratte vive dalle macerie: ai 215 salvati dai Vigili del Fuoco, si devono infatti aggiungere 23 tratti in salvo dal Soccorso Alpino. 
La terra continua a tremare. Dopo l'ultima forte scossa di magnitudo 4.8 alle 6:28 di questa mattina, è stato chiuso il Ponte a Tre Occhi sulla strada regionale 260, importante via di accesso verso il comune di Amatrice anche per i soccorsi.
"Amatrice è da radere al suolo completamente", ha ammesso il sindaco della cittadina distrutta Sergio Pirozzi, che ha confermato all'ANSA come non ci sia più nessun edificio nel centro storico che sia possibile restaurare e salvare. A parte la chiesa romanica di S.Francesco, tutto il resto non c'è più. "Ma come ho già detto ieri - ha ammesso Pirozzi - vorremmo ricostruirlo nello stesso posto, magari con la stessa forma e con la stessa estetica".
Amatrice, Accumoli, Pescara del Tronto: interi paesi spariti nel nulla. Paesi che contano pochi residenti come il mio.
Intorno alla fine del 1800 anche Lemna di Faggeto Lario (CO) franò e il paese smise di esistere con tutti i suoi abitanti. Nei racconti dei nonni c'era la tristezza.
Oggi, per tutti coloro che si trovano senza un tetto, senza il nulla, solo la speranza di tornare presto ad una vita, c'è un’iniziativa, ideata e lanciata dal blogger Paolo Campana, che ha saputo raccogliere consensi ed unire addetti ai lavori, appassionati e cittadini che vogliono contribuire in maniera attiva per aiutare le popolazioni colpite dal sisma: AMAtriciana unisce ristoratori e clienti per donare 2 € alla Croce Rossa Italiana permettendole di sostenere in maniera tangibile chi ne ha bisogno.

venerdì 5 agosto 2016

Cerchi freschezza, comodità e gusto? Allora stai #incucinaconquomi

Buongiorno!

Oggi vi voglio parlare di Quomi perché proprio oggi ho fatto l'esperienza #incucinaconquomi.
Quomi.it è un servizio di ricette (e relativi ingredienti) a domicilio. 
I passaggi sono semplici: vai sul sito www.quomi.it, scegli i piatti che preferisci entro il sabato, il martedì successivo ti arriva direttamente a casa una box contenente tutti gli ingredienti necessari per prepararli.
E così ho fatto: il venerdì ho ordinato Gazpacho e Insalata di pollo, il martedì pomeriggio avevo a casa tutto, ancora fresco e completamente integro.
Puoi anche scegliere se prendere dosi per 2 o per 4 persone. Ti arriva tutto misurato alla perfezione.
I punti di forza di Quomi.it sono la qualità e la freschezza degli ingredienti (sostengono la fondazione Slowfood), la filiera corta e quindi i prezzi sono molto contenuti, il successo è garantito dalla semplicità e velocità delle ricette, spedizioni entro 24h (Quomi acquista, solo dai migliori fornitori, tutti i prodotti entro il lunedì mattina), rispetto dell’ambiente perché le porzioni sono giuste e lo spreco non è una filosofia ammessa, il servizio si può interrompere in qualsiasi momento (non è un abbonamento).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...