lunedì 6 marzo 2017

Cellentani Sgambaro alle acciughe di Cantabrico

Lavorare nel rispetto della natura: la filosofia del Pastificio Sgambaro

Qualche mese fa ho avuto il piacere di andare a Castello di Godego (TV) in visita al Pastificio Sgambaro.
Ho incontrato Pierantonio Sgambaro, terza generazioni di una famiglia che lega la sua storia alla produzione di pasta di grano duro italiano.
La loro è una filosofia green. Sono la prima azienda in Italia a certificare un pacco di pasta fin dall’origine e a ottenere la dicitura "100% Grano Duro Italiano" e "km zero"
"Il nostro impegno è rivolto verso la sostenibilità ambientale" afferma Pierantonio Sgambaro "utilizzando solo fonti di energia rinnovabili e producendo grano duro italiano biologico e a base di farro e kamut, tutti italiani e tutti tracciati"
Le loro linee di produzione sono in grado di rispettare al massimo il valore organolettico e nutritivo del grano.
Per questa ricetta lo chef Carlo Molon ha scelto di usare i Cellentani di grano integrale decorticato.
"La pasta di grano integrale decorticato Sgambaro è ottenuta per macinazione del chicco intero privato della parte corticale più esterna, ricca in cellulosa non digeribile" mi spiegano, quindi lo chef ha scelto di usare una pasta molto più digeribile.


Ingredienti per 4 persone:
320 gr di Cellentani Sgambaro
8 acciughe di Cantabrico
1 spicchio di aglio
1 rametto di rosmarino
prezzemolo
100 gr di pane grattugiato
sale
pepe
olio evo

Procedimento:
Cuocere i Cellentani in abbondante acqua salata.
In una padella mettere l'olio, l'aglio, il rosmarino e aggiungere il pane. Far tostare il tutto e tenere in caldo (togliendo lo spicchio d'aglio e il rametto di rosmarino).
Stemperare le acciughe in una padella con l'olio. 
Scolare la pasta e metterla nella padella con le acciughe (avendo cura di tenere un po' di acqua di cottura).
Saltare la pasta, aggiungere il prezzemolo e servire sulla base di pane grattugiato come da foto.
















4 commenti:

  1. Risposte
    1. ahahahah non svenire...cucinalo e mangialo =)

      Elimina
  2. Sembra molto interessante, lo voglio provare... anche se tutto sta a trovare gli ingredienti, visto che vivo all'estero e vedo di certe porcate in commercio (per farvi un'idea: http://mbenedetti.altervista.org/ )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I prodotti Sgambaro sono venduti anche on line...vai sul sicuro =)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...